• Home
  • Laguna

    Pianificazione
    Ambientale

    Pianificazione e valutazione ambientale per contesti complessi come la Laguna Veneta.

  • Milano-Torino-Genova

    Pianificazione
    Regionale

    Analisi e programmazione delle aree d’influenza dei grandi centri regionali e sovraregionali.

  • Matera

    Pianificazione
    Urbanistica

    Pianificazione di quartieri urbani. Qui uno dei rioni di Matera nati negli anni cinquanta.

  • Imola

    Storia della città
    e del territorio

    La conoscenza e la consapevolezza della storia del territorio alla base della pianificazione.

Iscrizione

Marina Dragotto (1968-2020)

Questa notte ci ha lasciati la nostra amica, collega e socia Marina Dragotto. Marina ha continuato, fino alla fine, a fornire infaticabilmente un contributo attivo, distinguendosi per competenza, serietà, ma anche con leggerezza, mantenendo sempre il sorriso, che la caratterizzava in ogni attimo della sua vita professionale e privata, nel lavoro, nella ricerca, in politica e specialmente nell’AUDIS – Associazione per le aree urbane dismesse, della quale era divenuta direttrice.  Laureatasi in Pianificazione territoriale e urbanistica a Venezia, fin dai tempi della formazione universitaria si impegnò, adoperandosi per l’affermazione della professione dell’urbanista come disciplina autonoma, agendo durante la sua intensa, ma troppo breve vita professionale. Con Marina perdiamo un’urbanista e pianificatrice vera.  Di origini altoatesine, alle quali rimase sempre molto legata, mise radici a Venezia, dove lavorò nell’amministrazione comunale, occupandosi di politiche comunitarie.  Un caro saluto e un grosso ultimo abbraccio alla nostra Marina, dai tuoi amici e colleghi dell’ASSURB.

Venezia, 21 giugno 2020. Questa notte ci ha lasciati la nostra amica, collega e socia Marina Dragotto. Marina ha continuato, fino alla fine, a fornire infaticabilmente un contributo attivo, distinguendosi per competenza, serietà, ma anche con leggerezza, mantenendo sempre il sorriso, che la caratterizzava in ogni attimo della sua vita professionale e privata, nel lavoro, nella ricerca, in politica e specialmente nell’AUDIS – Associazione per le aree urbane dismesse, della quale era divenuta direttrice.

Laureatasi in Pianificazione territoriale e urbanistica a Venezia, fin dai tempi della formazione universitaria si impegnò, adoperandosi per l’affermazione della professione dell’urbanista come disciplina autonoma, agendo durante la sua intensa, ma troppo breve vita professionale. Con Marina perdiamo un’urbanista e pianificatrice vera.

Di origini altoatesine, alle quali rimase sempre molto legata, mise radici a Venezia, dove lavorò nell’amministrazione comunale, occupandosi di politiche comunitarie.

Un caro saluto e un grosso ultimo abbraccio alla nostra Marina, dai tuoi amici e colleghi dell’ASSURB.

La questione ambientale come fondamentale punto d’incontro nella pianificazione urbanistica fra scientificità e umanesimo verso lo sviluppo sostenibile

Intervento di Silvano Dalpasso in qualità di rappresentante dell’ASSURB e del Manifesto per il Po al Convegno di studi Itinerari scientifico-tecnologici nel Delta del Po – Attività antropiche e uso del territorio – Prospettive future tra sviluppo e sostenibilità, tenutosi a Ferrara il 20 giugno 2019 su iniziativa dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna e della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna – Tecnopolo Ferrara.

di Silvano Dalpasso*

*) Intervento in qualità di rappresentante dell’ASSURB e del Manifesto per il Po al Convegno di studi Itinerari scientifico-tecnologici nel Delta del Po – Attività antropiche e uso del territorio – Prospettive future tra sviluppo e sostenibilità, tenutosi a Ferrara il 20 giugno 2019 su iniziativa dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna e della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna – Tecnopolo Ferrara.

Leggi l’articolo

L’Europa ha bisogno di territori forti e piacevoli da vivere

La pianificazione territoriale è perciò vitale per il futuro dell’Europa. In particolare, aiuta a conservare le nostre risorse condivise: terra, aria e acqua, che sono soggette a pressioni di sviluppo sempre crescenti. Questo richiede una pianificazione effettiva se l’Europa desidera avere uno sviluppo economico sostenibile e società giuste ed eque. La forza specifica della pianificazione territoriale è la sua capacità di offrire opportunità e di contrastare le minacce emergenti da nuove forme di sviluppo. Si inscrive simultaneamente in una visione di lungo termine e nell’urgenza delle azioni da mettere in atto.

Leggi tutto

Premio europeo di pianificazione e Workshop europeo dei giovani pianificatori

L’ASSURB ricorda che sono aperte le iscrizioni a due importanti iniziative del Consiglio europeo degli urbanisti (ECTP-CEU): il Premio europeo di pianificazione (scadenza 1º giugno) e il Workshop dei giovani pianificatori europei (scadenza 15 aprile). Il Premio europeo di pianificazione è una manifestazione che il CEU organizza ogni due anni e si alterna con la Biennale delle Città e dei Pianificatori Europei, organizzata sempre dal CEU. Il workshop dei giovani pianificatori ha invece luogo annualmente in concomitanza, a seconda dell’annata, con Premio o Biennale.

Leggi tutto

Riforma targata CNAPPC: importante iniziativa di Lodi

Nelle more di indicazioni da parte del CNAPPC, l’Ordine APPC di Lodi applica l’articolo 103 del DL “Cura Italia” che prevede la sospensiva dei procedimenti amministrativi almeno fino al 15 aprile 2020. Con precedente deliberazione aveva già aperto la consultazione ai propri iscritti e ai “soggetti giuridici portatori di interessi speciali aventi sede su tutto il territorio nazionale”, interpretando in modo intelligente la circolare CNAPPC del 3 marzo scorso che invitava i consigli provinciali a “fornire i propri contributi” “nelle modalità organizzative che essi riterranno più opportune” sebbene l’apertura agli iscritti e ai soggetti esterni non fosse prevista dal CNAPPC in modo esplicito.

Leggi tutto

Altri articoli...