• Home
  • Urbanisti SS 1

    Stazione di Firenze
    Santa Maria Novella

    Un progetto promosso da Comune di Firenze, Grandi Stazioni S.p.A. e Fondazione Michelucci

  • Urbanisti SS 4
  • Urbanisti SS 2

    Assistenza Telefonica
    per gli associati

    Siamo a vostra completa disposizione per consulenze

  • Urbanisti SS 3

    Centro Direzionale
    di Napoli

    una complessa sistemazione urbana relativa ad una parte consistente della zona orientale della città di Napoli.

Nicola Paccagnella (1976-2020)

Stra (Venezia), 7 febbraio 2020. Con immenso cordoglio ASSURB saluta Nicola Paccagnella, stimato collega e fotografo che ci ha lasciato improvvisamente e prematuramente.

La sua formazione universitaria e la sua professione si riflettono anche nei suoi straordinari scatti in cui imprime i diversi aspetti e le componenti della città e del paesaggio.

https://www.nicola.photos/about

Un'università europea della biodiversità per una svolta del Delta

La questione ambientale è ormai oggetto irrinunciabile di attenzione e può diventare una carta straordinaria per il raggiungimento di quello sviluppo sostenibile del territorio verso il quale siamo tutti rivolti. È ormai una costante anche nel dibattito internazionale e può rappresentare, unica certezza, l'incremento dell'economia del nostro prezioso territorio veneto che rappresenta, non solo a livello europeo, un mirabile esempio della sua costruzione insieme naturale e antropica. Il Taglio di Porto Viro lo dimostra.
Un approccio che rende indispensabile un coordinamento all'interno della disciplina della pianificazione urbanistica a livello territoriale. Essa può contribuire, con la collaborazione delle amministrazioni interessate da vere protagoniste, a una fase gestionale dello sviluppo rivolta al razionale uso delle risorse senza consumo.

Leggi tutto

Premio ASSURB 2019 – Evento di premiazione il 6 marzo 2020

Si è concluso da parte della commissione il lavoro di valutazione per la migliore tesi in Pianificazione territoriale presentati tra la fine del 2015 e l’inizio del 2019.  La partecipazione al Premio ha visto la proposizione di 20 tesi provenienti dalla maggior parte degli atenei italiani in cui è attivo il corso di laurea in Pianificazione. Il 40 % delle tesi provengono dall’Università di Sassari-Alghero (8 casi). Seguono con quattro tesi ciascuna l’Università di Firenze e l’Università IUAV di Venezia. Due sono le tesi provenienti dal Politecnico di Torino e una ciascuna dall’Università Federico II di Napoli e dall’Università di Palermo. Assente è la facoltà del Politecnico di Milano che nelle precedenti edizioni aveva invece visto un notevole numero di partecipanti.

Concluso il lavoro della giuria del Premio

Si è concluso da parte della commissione il lavoro di valutazione per la migliore tesi in Pianificazione territoriale presentati tra la fine del 2015 e l’inizio del 2019.

La partecipazione al Premio ha visto la proposizione di 20 tesi provenienti dalla maggior parte degli atenei italiani in cui è attivo il corso di laurea in Pianificazione. Il 40 % delle tesi provengono dall’Università di Sassari-Alghero (8 casi). Seguono con quattro tesi ciascuna l’Università di Firenze e l’Università IUAV di Venezia. Due sono le tesi provenienti dal Politecnico di Torino e una ciascuna dall’Università Federico II di Napoli e dall’Università di Palermo. Assente è la facoltà del Politecnico di Milano che nelle precedenti edizioni aveva invece visto un notevole numero di partecipanti.

Leggi tutto

Premio ASSURB - Edizione 2019

Flyer barra orizzontale 5 elementi, larghezza 960 px

L’Associazione nazionale degli urbanisti e dei pianificatori territoriale e ambientali (ASSURB), nell’ambito delle finalità del proprio Statuto, favorisce e riconosce i progetti, gli studi, i processi volti a tutelare, valorizzare e arricchire il paesaggio, l’ambiente e le strutture insediative del territorio italiano, con particolare riferimento alla città, al sistema paesaggistico-ambientale del territorio agricolo e del verde concepito come standard urbano e/o territoriale. Il Premio ASSURB, terza edizione 2017-2019, prevede un’unica categoria che comprende sia tesi di laurea che di dottorato.

Leggi tutto

Rinnovo degli organismi dirigenti

A seguito delle elezioni dell’Assemblea generale dei soci dell'Associazione nazionale degli urbanisti e dei pianificatori territoriali e ambientali (ASSURB), sabato 26 ottobre si è tenuta a Venezia la prima riunione del rinnovato Consiglio nazionale degli urbanisti (CNU). Nell’occasione sono state scelte le cariche previste dallo Statuto.

All'unanimità è stato eletto Presidente Markus Hedorfer, che a sua volta ha proposto come vicepresidenti Luca Rampado e Giuseppe Segno. Segretario generale è stato eletto Raffaele Di Paolo, mentre alla tesoreria è stato confermato Federico Zoccarato e come presidente dei probiviri Silvano Dalpasso. Nella stessa riunione sono stati eletti anche i delegati regionali.

L’Associazione si distingue nel panorama delle professioni per apportare un livello culturale alla discussione sulla pianificazione territoriale, ma anche per far conoscere la figura dell’urbanista quale tecnico specializzato. L’Associazione è inoltre impegnata a livello europeo nel Consiglio Europeo degli Urbanisti (ECTP-CEU). A livello nazionale uno dei temi fondamentali del programma del prossimo triennio è la campagna che porta lo slogan “un urbanista per comune” per far sì che ogni comune (e non solo i grandi) sia dotato di un ufficio delegato con personale specializzato.

Giuseppe Campos Venuti (1926-2019)

Bologna, 29 settembre 2019. È venuto a mancare Giuseppe Campos Venuti, figura centrale per l’urbanistica italiana. Generazioni di studenti e professionisti hanno studiato sui suoi libri e analizzato il suo lavoro, sia come urbanista, sia come amministratore. Particolarmente impressa nella memoria collettiva — non solo degli addetti ai lavori — è rimasta la “svolta urbanistica” della Bologna degli anni sessanta che, come ricorda il sindaco della città, “ancora oggi la rendono una città differente, una città migliore” perché ha saputo coniugare in chiave riformista la salvaguardia dei centri storici e del paesaggio con le esigenze di una città contemporanea, che è fatta anche di edilizia popolare. Decisivo il suo contributo in campo accademico, a Milano e in altre università italiane, europee e internazionali. Come presidente dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), ha inoltre determinato una completa riorganizzazione dell’istituto.

(foto: Comune di Bologna)

Edoardo Salzano (1930-2019)

Venezia, 23 settembre 2019. Stanotte ci ha lasciati Edoardo Salzano, riferimento per molti di noi urbanisti e pianificatori territoriali e ambientali. Nei suoi molti decenni di attività professionale, didattica e di ricerca nonché di divulgazione ha contribuito in modo determinante alla formazione di generazioni di professionisti, accademici e alla sensibilizzazione tra la popolazione delle tematiche connesse.

Il sito Internet da lui creato — www.eddyburg.it — informa che “la commemorazione laica si terrà mercoledì 25 prossimo, alle ore 15, presso la sede di Ca’ Tron dell’Università IUAV di Venezia, Santa Croce 1957. Dalle ore 12 alle 14 sarà possibile un ultimo saluto a Eddy, presso la camera ardente dell’Ospedale Civile di Venezia. Niente fiori ma, per chi vuole, una donazione all’associazione Eddyburg (bonifico su c/c IBAN IT03N0501812101000012375168)”.

URBANISTICA E RISERVE

Legge Regione Piemonte n. 3 del 25/03/2013 Modifiche alla legge regionale 5 dicembre 1977, n. 56 Tutela ed uso del suolo in materia di urbanistica ed edilizia

Il testo della nuova legge, che modifica la cd legge Astengo, rappresenta una riforma molto importante, soprattutto dal punto di vista della sburocratizzazione della macchina regionale. Importante la nuova definizione dell'articolo 76 che introduce, a fianco dei tecnici - laureati in urbanistica, architettura ed ingegneria ante DPR 328/01 - ai quali affidare gli incarichi di progettazione, anche i laureati in possesso di laurea magistrale - nuovo ordinamento classi 54S e 48LM - in Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale. Non presenti i laureati magistrali in architettura e ingegneria.

Leggi tutto

Riconoscimento ruolo - Al pianificatore territoriale affidamento piano territoriale e/o urbanistico -Sentenza T.A.R. Toscana n. 1014 del 01/08/2017

Sentenza del TAR della  Toscana sez. I 1/8/2017 n. 1014 - Il TAR della Toscana riconosce agli iscritti al Settore "Pianificazione territoriale" dell'Ordine degli APPC il ruolo "essenziale" di coordinatore dei professionisti per la redazione dei Piani.


La sentenza conferma che spetta solo agli iscritti al settore Pianificazione territoriale dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori il ruolo di coordinatori della Valutazione Ambientale Strategica, mentre le altre figure professionali (nel caso in specie gli Agronomi la cui competenza è circoscritta alla “flora e alla fauna” così come previsto legge del 7 gennaio 1976, n. 3) svolgono un ruolo complementare.
Si "afferma" un principio già riconosciuto dal DPR 328/2001: nei bandi di affidamento di incarico professionale per la redazione di un piano territoriale e/o urbanistico, uno dei professionisti deve essere un Pianificatore Territoriale, professionista che possiede "....una competenza generale, che concerne “il coordinamento e la gestione di attività di valutazione ambientale”, circostanza quest’ultima suscettibile di giustificare l’indispensabile presenza di detta categoria nell’ambito del procedimento di pianificazione urbanistica..."

Leggi Sentenza

40mo Anniversario di Assurb - 1977-2017

 Il 18 giugno 1977 con atto n. 8984 notaio Dr. C. Olivi di Treviso, registrato a Treviso il 24 giugno 1977 al n. 2853/F.A.L. Prov. TV n. 37/1977 pag. 594-5, veniva formalmente costituita l'Associaziona Nazionale degli Urbanisti e dei Pianificatori Territoriali ed Ambientali.